ONARTS

“Coloro che si innamorano di pratica senza scienza sono come il cocchiere che entra nel naviglio senza timone o bussola che mai avrà la certezza di dove si andrà”

Leonardo Da Vinci

 

COSA

Il sogno della scoperta e della ricerca era uno dei moti interiori più forti del genio rinascimentale.
Come un artista di circo oggi crea nuovi linguaggi emotivi attraverso la ricerca artistica, un tempo Leonardo rivoluzionava l’estetismo dell’arte ed una scienza ancora inadatta, attraverso lo stesso processo creativo del circo contemporaneo.
Uno spettacolo che indaga come attraverso i secoli ciò che accomuna l’artista che osserva e sperimenta, possa far sognare di modificare ogni immagine della nostra realtà.

IL CIRCO INCONTRA LEONARDO DA VINCI

 

COME

Proprio per l’enorme vastità produttiva del genio, la scrittura e ricerca artistica mirano alla rievocazione dell’anima di Leonardo portandola costantemente presente in scena e trasformandola in filo conduttore che trascende dal tempo e dallo spazio.
Così le metafore che gli atti di circo riescono a creare, si fondono con i momenti significativi della vita e degli studi di Da Vinci per rivoluzionare la percezione della realtà.

LEO UN ARTISTA DI CIRCO IN CONTINUA RICERCA

 

IL COLLETTIVO ARTISTICO

Cinque artisti diplomati tra diversi anni alla Scuola di Circo Flic e studenti in scuole superiori francesi s’incontrano per la prima volta per diverse residenze artistiche al fine di ricercare una scrittura collettiva che accomuni Leonardo Da Vinci ed il circo contemporaneo.

Danilo Alvino

Artista

Donatella Zaccagnino

Artista

Mattia Mele

Artista

Silvia Cunsolo

Artista

Eugenio Franzitta

Artista

Riccardo Strano

Regia

teatro di strada
DOWNLOAD DOSSIER SPETTACOLO
Foto di Scena di Roberta Paolucci